Biglietti e prezzi

I biglietti sono numerati.

PRATO SUPERIOREPOLTRONA ARENAPARTERRE
28 Giugno
REA- FRESU
€ 38
Ridotto € 34
€ 42
Ridotto € 40
€ 45
5 Luglio
TONI SERVILLO
€ 48
Ridotto € 45
€ 55
Ridotto € 50
€ 60
18 Luglio
DEE DEE BRIDGEWATER
€ 55
Ridotto € 50
€ 60
Ridotto € 55
€ 65
26 Luglio
AVITABILE & SERVILLO
€ 35
Ridotto € 32
€ 40
Ridotto € 35
€ 42
9 Agosto
MARIO INCUDINE
€ 30
Ridotto € 27
€ 35
Ridotto € 32
€ 38
13 Settembre
ORCHESTRA PIAZZA
VITTORIO
€ 40
Ridotto € 35
€ 42
Ridotto € 40
€ 45

La biglietteria in struttura è aperta dal lunedì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

T +39 089 21 06 53
M +39 351 1575445
E arena@giardinidelfuenti.com

ARENA DEL FUENTI
SS163 Amalfitana Km 47+300
Vietri sul mare – 84019 Salerno

PARCHEGGIO GRATUITO PER I POSSESSORI DI BIGLIETTO

Abbonamenti

28 Giugno // REA- FRESU
5 Luglio // TONI SERVILLO
9 Agosto // MARIO INCUDINE

Acquista i 3 spettacoli a € 95,00

18 Luglio // DEE DEE BRIDGEWATER
26 Luglio // AVITABILE & SERVILLO
13 Settembre // ORCHESTRA PIAZZA VITTORIO

Acquista i 3 spettacoli a € 105,00

Passaggio a sud-ovest era il titolo di una rassegna di teatro d’avanguardia che si svolse nel palazzo Reale di Caserta alla fine degli anni settanta, promossa dalla compagnia di mio fratello Toni, alla quale diedi il mio entusiasta e giovane contributo. Mi piace ricollegarmi a quella esperienza nel promuovere le luci di questo festival della costiera amalfitana che spero si vedano dal mare, passando appunto a sud-ovest. Il teatro d’avanguardia di allora mescolava ingenuamente ma con grande forza il linguaggio della musica rock e quello dell’immagine, in un azzardo proteso verso il futuro alla ricerca di nuove identità. Oggi, per le stesse ragioni, guardiamo spesso al passato chiedendo ausilio alle parole e alle note di una tradizione antica e consolidata, circondati dal sospetto e dalla paura per il futuro. Ecco, io vorrei con questi artisti e con questo programma, assieme a Michelangelo Busco, privilegiare questa ricerca di senso nelle parole e nei suoni del mondo, in un luogo meraviglioso che sa ospitare con il silenzio ed il paesaggio, favorendo l’attenzione per far risuonare dentro di sé, dopo l’ascolto del canto, del detto e del sentito, la nenia antica di una madre che porta i nostri passi. Non pretendiamo di fare resoconti, sarebbe difficile e del resto gli artisti che ospitiamo si muovono in ambiti diversi e a volte opposti favorendo il confronto e le diversità, ma guardandoli così in questo posto, in una dimensione sospesa tra il cielo e il mare, li vogliamo appuntare in una bacheca immaginaria, dove prima di uscire da casa per delle nuove avventure sapremo, si spera, interrogarli ancora per indovinare la strada da fare.

Peppe Servillo

DIREZIONE ARTISTICA
Peppe Servillo
Michelangelo Busco

UFFICIO STAMPA
Claudia Bonasi
T +39 339 7099353

DIRETTORE DI PRODUZIONE
Michelangelo Busco

RESPONSABILE TECNICO
Punto Musica di Claudio Carulli

Peppe Servillo

Peppe Servillo, cantante, attore, compositore italiano, classe 1960, dopo una breve ma intensa esperienza di teatro con il fratello Toni, si avvicina alla musica come autodidatta e debutta nel 1980 con gli Avion Travel, di cui è da allora cantante e frontman. Dopo i primi anni trascorsi ad esibirsi in club e locali della Campania, partecipa con gli Avion Travel alle prime rassegne del nuovo rock italiano pubblicando le prime compilation. A metà degli anni ‘80 inizia le tournée all’estero. Autore di canzoni interpretate da cantanti icona della musica italiana, come Fiorella Mannoia e Patty Pravo, scrive anche colonne sonore ed è attore cinematografico e teatrale.  Nel 1987 il gruppo vince il Festival di Sanremo Rock grazie al brano “Sorpassando”. Nel tempo si concretizza la collaborazione con Lilli Greco, già produttore di Conte e De Gregori. Nel 1990 viene pubblicato “Bellosguardo”, il primo di tre dischi che porteranno gli Avion all’attenzione della critica e del pubblico nazionali. Nel 1993 l’accordo con la casa discografica Sugar e con Caterina Caselli determina la pubblicazione del disco “Opplà”, cui fa seguito “Finalmente fiori”. Nel 1995 Peppe Servillo e soci portano in teatro “La guerra vista dalla luna”, opera musicale in un solo atto con Fabrizio Bentivoglio protagonista. La band nel 1998 partecipa alla quarantottesima edizione del “Festival di Sanremo” con il brano “Dormi e sogna”, che si aggiudica il Premio della critica e della Giuria di Qualità, per il miglior arrangiamento e per la miglior musica. Nello stesso anno Servillo compone, insieme con Peppe Vessicchio, la canzone “Sogno”, interpretata da Andrea Bocelli. Nel 1999 gli Avion Travel realizzano “Cirano”, disco prodotto da Arto Lindsay, e partono per una tournée all’estero. Nel 2000, gli Avion Travel tornano a Sanremo con la canzone “Sentimento”, che arriva al primo posto e conquista il Premio Speciale della Giuria di Qualità. Nel giugno del 2001 viene pubblicata in Francia l’antologia “Selezione 1990-2000”; Servillo prende parte come attore al film “La felicità non costa niente”, per la regia di Mimmo Calopresti, e nel 2004 pubblica, insieme con Natalio Mangalavite e Javier Girotto, il disco “L’amico di Cordoba” e prosegue nel progetto personale del tour Aires Tango. Nel 2009 gli Avion Travel pubblicano “L’amico magico”, che vince la Targa Tenco 2010 nella sezione Interpreti, un omaggio alle canzoni delle colonne sonore scritte da Nino Rota. Da marzo 2013 è in tournè teatrale assieme al fratello Toni con la commedia di Eduardo De Filippo “Le voci di dentro” nei principali teatri italiani ed esteri.

Dopo un periodo di pausa, il gruppo degli Avion Travel si riunisce nel 2014 in occasione del ReTour. Servillo, dopo aver fatto parte del film dei Manetti Bros “Song’e Napule”, nel 2016 è tra gli attori di “Indivisibili”, per la regia di Edoardo De Angelis. Nell’edizione Festival di Sanremo 2018, partecipa alla kermesse canora insieme ad Enzo Avitabile con “Il coraggio di ogni giorno”.

Esce nel mese di maggio, dopo 15 anni dall’ultimo lavoro, il disco di inediti degli Avion Travel “Privè”.

Michelangelo Busco

Dal 1995 ha organizzato centinaia di concerti in tutta Italia e spesso anche all’estero collaborando con amministrazioni locali  e con artisti di fama nazionale ed internazionale toccando vari generi musicali. Sono tantissimi i cartelloni allestiti nel corso dei sui 24 anni di carriera, con una attenzione particolare nel proporre progetti innovativi e spesso con enormi successi di pubblico.

Direttore  del teatro Forma di Bari dal 2009 (anno di apertura), ha organizzato svariati concerti anche nel prestigioso teatro Petruzzelli di Bari. Attualmente è direttore del Teatro Comunale Fusco di Taranto. Collabora come direttore artistico della Fondazione Nikolaus e a diversi festival in Puglia e con Bass Culture per vari festival e rassegne. Dal 2016 collabora con Viviana Kasam per tre concerti prodotti da Last Musik a Bruxelles e Mantova. Nel 2017 Viviana Kasam gli ha affidato la direzione artistica di “Serata Colorata” nel memorabile concerto di Roma con la diretta Rai replicato ad aprile a Lugano presso il Teatro LAC.